fauceglia

home / Archivio / Fascicolo 2 - 2019


Fascicolo 2 30/04/2019

leggi fascicolo indice fascicolo

DOTTRINA

La riforma della legge fallimentare tra utopia e realtà

La riforma organica delle procedure concorsuali presenta forti profili di novità nella nuova disciplina delle soluzioni stragiudiziali. Tuttavia la prospettiva di riservare la procedura di composizione assistita alle situazioni di crisi, e cioè di pre-insolvenza, e di escluderle per le situazioni nelle quali l’insolvenza si è già manifestata, seppure non con ...
di Alberto Jorio. Professore ordinario f.r. di Diritto commerciale nell’Università di Torino

Sentieri normativi verso l'introduzione delle misure di allerta e prevenzione della crisi di impresa nell'ordinamento italiano

Anche in base all’esperienza di altri ordinamenti europei, da tempo nel nostro Paese ci si interrogava sulla opportunità di riformare la legge fallimentare favorendo, al fine di fronteggiare la crisi dell’impresa, non ancora divenuta insolvenza, un approccio diverso, improntato sugli istituti di allerta e prevenzione, ossia strumenti volti al sollevamento della struttura ...
di Francesca Ferrandi. Dottore di ricerca all’Università di Roma “Tor Vergata”e cultore della materia in diritto processuale civile all’Università di Pisa

Concordato preventivo 'meramente dilatorio' e nuovo 'Codice della crisi e dell'insolvenza'

Movendo da un’analitica disamina dei casi di concordato preventivo meramente dilatorio sanzionati dalla giurisprudenza di legittimità e di merito mediante il richiamo della clausola generale dell’abuso del diritto (o del processo), il lavoro intende anzitutto evidenziare i possibili pregiudizi alla certezza del diritto sottesi ad un diffuso utilizzo di questo rimedio, ...
di Renato Santagata. Professore ordinario di Diritto commerciale nell’Università di Napoli Parthenope

Nesso causale e criteri di quantificazione del danno nelle azioni di responsabilità promosse dal curatore fallimentare...

Il presente saggio riguarda i profili di responsabilità degli amministratori delle società di capitali, e gli strumenti per far valere tale responsabilità da parte del curatore fallimentare nel caso di società sottoposta a procedura concorsuale. In particolare, viene in primo luogo delineata la diligenza richiesta agli amministratori di società nello ...
di Valentino Lenoci. Magistrato della Corte d’Appello di Bari

Le novità in materia di sovraindebitamento alla luce della l. 19 ottobre 2017, n. 155 e del codice della crisi di impresa e dell'insolvenza

Il presente scritto si propone di illustrare le novità che la legge delega 19 ottobre 2017, n. 155 e il c.d. Codice della Crisi di Impresa e dell’Insolvenza apportano in materia di composizione della crisi da sovraindebitamento, la cui disciplina risulta oggi affidata alla L. 27 gennaio 2012, n. 3.
di Valentina Baroncini. Dottore di ricerca in Diritto processuale civile nell’Università di Parma

Il compenso del commissario giudiziale nel concordato preventivo di società pubbliche alla luce del TUSP e del nuovo Codice della crisi e dell'insolvenza

La regolazione della crisi nelle società pubbliche impone il coordinamento tra le norme concorsuali, ora introdotte dal Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, e quelle del TUSP. Nel concordato preventivo, il regime dei compensi da corrispondersi al commissario giudiziale deve essere coordinato con la previsione di limiti di remunerazione per gli organi sociali, dettata ...
di Domenico Spagnuolo. Professore associato di Diritto commerciale nell’Università di Roma Tre

GIURISPRUDENZA - OSSERVATORIO DELLA GIURISPRUDENZA E DELLA LEGISLAZIONE

'Desistenza' del creditore istante intervenuta prima della dichiarazione di fallimento e prodotta in sede di reclamo

Cass., Sez. VI, ord. 21 dicembre 2018, n. 33116 – Pres. Scaldaferri – Est. Dolmetta
di Martino Zulberti

Autonomia privata, conflitto di interessi e voto dei creditori nel concordato preventivo e fallimentare...

Cass., Sez. Un., 28 giugno 2018, n. 17186, Primo Pres. f.f. Renato Rordorf, Pres. Sez.  Francesco Tirelli, Rel. Carlo De Chiara Trib. Milano, Decreto ex 180 L. Fall., 5 dicembre 2018, Pres. A. Paluchowski, Rel. F. Rolfi Trib. Milano, Decreto ex 180 L. Fall., 21 dicembre 2018, Pres. A. Paluchowski, Rel. G. Pascale
di Stefano Pellegatta

GIURISPRUDENZA - PRINCIPALI NOTE ED OSSERVAZIONI A SENTENZA

La Cassazione fissa un punto fermo sulla vexata quaestio della natura giuridica degli accordi di ristrutturazione dei debiti

Prendendo spunto dalla recente pronuncia della Corte di Cassazione, che declina i nuovi requisiti delle “procedure concorsuali”, l’A. ripercorre l’ampio dibattitto sulla natura giuridica degli Accordi di ristrutturazione dei debiti ex art. 182-bis L. Fall. e offre nuovi spunti di riflessione anche alla luce del neo approvato Codice della crisi ...
di Manuel Del Linz. Avvocato in Bologna, Dottore di ricerca in Diritto societario e Diritto dei mercati finanziari presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.

Concessione abusiva di credito e aggravamento del dissesto: la quantificazione del danno al patrimonio sociale

La Corte d’Appello di Milano, in applicazione dei principi enunciati da Cass. n. 9983/2017, condanna le banche che hanno erogato abusivamente credito all’imprenditore in stato di dissesto a risarcire, in solido con gli amministratori responsabili di atti di mala gestio, il danno cagionato al patrimonio della società per l’aggravamento del passivo ...
di Elena Depetris. Assegnista di ricerca in Diritto Privato presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca

Le start up innovative nell'istruttoria prefallimentare

L’autore analizza i provvedimenti del Tribunale di Udine, il quale è chiamato a verificare, in sede prefallimentare, la presenza dei requisiti di legge per l’attribuzione ed il mantenimento dello status di start up innovativa. Il suddetto Tribunale supera il mero controllo di legalità formale, assegnato al Registro delle Imprese, entrando di fatto in una valutazione di ...
di Antonio Picchione. Dottore di ricerca in Diritto commerciale